dallo Sbiancamento alle Faccette

Lo sbiancamento dentale è una procedura odontoiatrica “cosmetica”, che permette di migliorare il colore dei denti, rendendoli più bianchi. A questo primo tipo di sbiancamento, si affiancano altri tipi di sbiancamenti utili per risolvere discromie dentali, anche severe, dovute a patologie sistemiche (per esempio la fluorosi, disordini ematici, etc) oppure agli esiti di terapie con alcuni tipi di antibiotici (ad esempio, le tetracicline). Nei casi più complicati dove non è efficace lo sbiancamento e in accordo con il paziente è possibile considerare una copertura estetica con faccette in ceramica ove le indicazioni lo permettono.