Che fare dopo la terapia?

HO ESTRATTO UN DENTE,  HO MESSO UN IMPIANTO O HO FATTO UN INTERVENTO DI CHIRURGIA GENGIVALE

Dopo aver eseguito uno di questi interventi, è necessario seguire alcune semplici regole per trascorrere il periodo post-operatorio in maniera serena.
Applicare del ghiaccio per le prime 2-3 ore esternamente alla zona operata esercitando una minima pressione. L’applicazione deve essere alternata ogni 5’ per non causare una eccessiva ischemia dei tessuti.
Assumere i farmaci anti-infiammatori come prescritto. Tali farmaci esercitano una azione anti- edemigena e devono essere presi a stomaco pieno e nelle dosi consigliate per i primi 2-3 giorni.
Nel normale decorso post-operatorio il gonfiore raggiunge il suo picco massimo tra le 48 e le 72 ore successive all’intervento, per poi riassorbirsi completamente nel giro di 5-7 giorni. E’ possibile la comparsa di ecchimosi (lividi) sulla cute in corrispondenza della zona operata
CONTROLLO DEL DOLORE
La sintomatologia post-operatoria è legata alla natura dell’intervento ed alle caratteristiche individuali. In generale i farmaci anti- infiammatori analgesici prescritti sono in grado di controllare l’eventuale dolore. E’ possibile avvertire una maggiore sensibilità termica sui denti coinvolti dalla chirurgia. Per ridurre tale fastidio evitate di assumere bevande troppo fredde o troppo calde durante la fase di guarigione.
CONTROLLO DEL SANGUINAMENTO
Nelle prime 24 ore è possibile avere un minimo stillicidio della ferita. Se durante questo periodo per un trauma involontario o per il cedimento di una sutura il sanguinamento fosse profuso occorre tamponare la zona sanguinante utilizzando una garza o una bustina da te precedentemente bagnata con acqua fredda e strizzata. L’impacco deve essere applicato esercitando una leggera ma costante pressione per circa 5’ ripetendo eventualmente la manovra per 2 –3 volte. Se il sanguinamento non dovesse arrestarsi contattate lo studio o il chirurgo.
LA DIETA
Per le prime 24-48 la dieta deve essere fredda e semi-liquida (yougurt, minestra fredda, frullati, gelati, etc) Successivamente la dieta
potrà essere morbida (verdura cotta, pasta, formaggio fresco, hamburger etc) fino alla rimozione delle suture(di solito 7 giorni dopo). Da evitare assolutamente sono i cibi come la crosta del pane, i crackers, il riso e le spezie.
ESERCIZIO FISICO
È opportuno evitare attività fisica per le prime 48 ore. In generale è consigliabile evitare tutte quelle attività che possono causare un rialzo della pressione arteriosa con la possibilità di avere una emorragia od una edema di maggiore entità della zona chirurgica.
IGIENE ORALE
No sciacquare la bocca per le prime 24 ore. Lo sciacquo può causare la rimozione del coagulo e determinare l’inizio di un sanguinamento tardivo. Dopo le prime 24 ore cominciare a sciacquare con il collutorio prescritto due volte al dì (mattina dopo colazione, sera prima di coricarsi) per tutta la settimana o fino alla rimozione delle suture. Il collutorio può causare quale effetto collaterale la colorazione scura della lingua e dei denti. Le macchie Tenderanno a scomparire una volta sospeso il collutorio e potranno poi essere rimosse alla fine del periodo chirurgico. Non utilizzate spazzolino, filo o scovolino nella zona operata fino a che sono presenti le suture. E’ necessario effettuare le normali manovre di igiene orale su tutti gli altri elementi dentari.
FUMO DI SIGARETTE
Il fumo, oltre a tutti gli altri effetti nocivi sulla salute, produce un effetto negativo sulla guarigione delle ferite. E’ consigliabile astenersi dal fumo o ridurre al minimo il numero delle sigarette almeno nella prima settimana di guarigione.
ALTRI AVVERTIMENTI
Evitare di andare a vedere la ferita chirurgica se non ci sono validi motivi. Lo stiramento delle guance può esercitare una tensione sul lembo chirurgico che può compromettere e ritardare la guarigione. I denti inclusi nella chirurgia saranno mobili nel periodo post- operatorio. Tale fenomeno è l’effetto dell’edema che si forma intorno ai denti e tenderà a ridursi progressivamente con il passare delle settimane fino a che i denti non torneranno ad avere la mobilità pre- operatoria. Qualche sutura potrebbe cedere precocemente senza rappresentare alcun problema sulla guarigione della ferita stessa.

 

HO MESSO UN IMPIANTO A CARICO IMMEDIATO

DIETA
– Non mastichi cibo duro o difficile da masticare durante I primi 2 mesi (Bistecca, pizza, Panini, formaggio stagionati, frutta secca, etc…)
– Non tenga nulla tra I denti che possa determinare un sovraccarico sugli impianti (pipa, sigaro, bastoncini di liquirizia, etc)
– Osservi una dieta semi – liquida per le prime 2 settimane (gelato, yogurt, frullati, minestre)
– Dopo la seconda settimana potrà mangiare cibi morbidi (mozzarella, verdure cotta, pasta, pesce, uova, hamburger, etc)
– Continui con una dieta morbida per alter 4-6 settimane e comunque fino a che non avrà avuto il nostro consenso

IGIENE ORALE
– Fino alla rimozione dei punti utilizzi solo il collutorio e spazzoli solo I denti adiacenti o la protesi solo nella sua parte masticante. Non utilizzi nè filo nè scovolino
– Dopo la rimozione dei punti dovrà sospendere l’uso del collutorio e iniziare ad utilizzare lo spazzolino, lo scovolino e il filo interdentale negli spazi al di sotto della protesi
– Se possiede un idrogetto lo utilizzi per rimuovere I detriti di cibo negli spazi ma si ricordi che sono lo spazzolino, lo scovolino e il filo che rimuovono la placca batterica e non il getto di acqua.

ATTIVITA’ FISICA
– Potrà fare una normale attività fisica a partire dalla prima settimana dopo aver inserito le protesi a carico immediate
– Se fa attività sportive che presuppone un rischio di trauma al viso (Boxe, Tennis, Basket, Calcio, etc) li faccia con attenzione e solo a partire dalla seconda settimana. Avverta I suoi compagni di gioco della situazione. Come consiglio metta un cerotto sul mento in modo da ricordare a tutti della zona delicata

 

HO RIMOSSO I PUNTI DI SUTURA

Dal momento che i punti vengono tolti è necessario seguire scrupolosamente le istruzioni qui di seguito riportate a seconda del tipo di intervento che è stato eseguito

 INTERVENTO DI CHIRURGIA PARODONTALE RESETTIVA (Allungamento di corona clinica, lembi di posizionamento apicale)
La zona operata ha in generale le seguenti caratteristiche:
– Spazi interdentali molto ampi (che accumuleranno cibo durante i pasti)
– Ipersensibilità dentale (Caldo/freddo)
– Mobilità dentale
– Dolenzia alla masticazione

E’ importante che la zona venga pulita in modo accurato nelle prime fasi poiché i tessuti possono infiammarsi facilmente e ritardare la guarigione completa.
Seguire il seguente schema:

  1. Continuare ad usare il collutorio per i 3-4 giorni seguenti la rimozione dei punti e al massimo per altri 7 giorni dalla rimozione delle suture.
  2. Dal giorno stesso della rimozione dei punti è necessario usare uno spazzolino morbido con un dentifricio a bassa abrasività ad ogni pasto principale e comunque almeno 2-3 volte al di’,
  3. Usare uno scovolino di dimensioni appropriate agli spazi interdentali (mattina e sera) e degli stimolatori gengivali o coni di gomma (mattina e sera).
  4. Nei primi giorni la gengiva sarà sensibile allo spazzolamento e potrà sanguinare. Questo rientra nel normale decorso. Continuare a fare costantemente le manovre consigliate e nel giro di pochi giorni il sanguinamento e la sensibilità scompariranno.

 CHIRURGIA MUCOGENGIVALE (INNESTI DI CONNETTIVO) E PARODONTALE RIGENERATIVA

  1. Continuare ad usare il collutorio per 1 settimana dopo la rimozione dei punti
  2. Non usare lo spazzolino per un’altra settimana dopo la rimozione dei punti
  3. Iniziare con uno spazzolino morbido dopo una settimana dalla rimozione dei punti
  4. Non usare il filo interdentale per 2 settimane dopo la rimozione dei punti

CHIRURGIA RIGENERATIVA (INNESTO DI OSSI E MEMBRANE)

  1. Continuare ad usare il collutorio per 1 settimana dopo la rimozione dei punti
  2. Non usare lo spazzolino per un’altra settimana dopo la rimozione dei punti
  3. Iniziare con uno spazzolino morbido dopo una settimana dalla rimozione dei punti
  4. Usare lo scovolino dopo 2 settimane dalla rimozione dei punti solo se indicato
  5. Usare il filo interdentale dopo 3 settimane dalla rimozione dei punti

CHIRURGIA IMPLANTARE 

  1. Continuare ad usare il collutorio per 2-3 giorni dopo la rimozione dei punti
  2. Non usare lo spazzolino sulla zona operata per un’altra settimana dopo la rimozione dei punti se sono presenti impianti scoperti
  3. Iniziare con uno spazzolino morbido sui denti vicini alla zona operata

 

HO FATTO LO SBIANCAMENTO

Dopo aver eseguito una seduta di sbiancamento  è necessario seguire alcuni consigli e adottare alcuni comportamenti nei giorni successivi che sono fondamentali per mantenere il risultato dello sbiancamento.
Per prima cosa non assumere bevande coloranti come caffè, thè, vino rosso , coca cola , succhi di frutta per almeno una settimana dopo la seduta. In alternativa, utilizzare una cannuccia di plastica per ingerire il liquido di modo che non vada a contatto con i denti.
Un altro comportamento fondamentale e quello di non fumare per i successivi 3 giorni.
Infine, evitare bevande calde o troppo fredde.

 

HO MESSO LE FACCETTE

Dopo aver fissato le faccette estetiche è necessario porre attenzione all’utilizzo dei denti su cui sono state posizionate durante la fase masticatoria.
In particolare si deve evitate di addentare energicamente con i denti anteriori  alimenti come pizza , pane,  pane bruscato , mele , pesche , panini, etc..
Astenersi dall’utilizzare i denti anteriori per attività legate ad abitudini viziate come il mangiarsi le unghie o mordere la penna .
Infine, proteggere i denti durante la notte con una mascherina in resina morbida (night- guard).